Si celebra il 20 agosto il World Mosquito Day, la Giornata Mondiale della zanzara istituita soprattutto dalle istituzioni e ONG contro la malaria, e si ricorda che nel 1897, un ufficiale medico dell’esercito britannico in India, Sir Ronald Ross, individuò il coinvolgimento delle zanzare nel ciclo di trasmissione della malaria; tale scoperta gli valse il premio Nobel per la medicina nel 1902. Tuttavia, fu ad opera di uno scienziato italiano, Giovanni Battista Grassi e dei suoi collaboratori, che si dimostrò che le zanzare responsabili della malaria umana appartenevano al genere Anopheles. Solo in seguito si scoprì che anche zanzare appartenenti ai generi Aedes e Culex erano in grado di trasmettere altre malattie all’uomo, come ad esempio Dengue, Febbre Gialla, West Nile, Chikungunya, Zika e Filariosi.

L’OMS stima oggi che le Malattie Trasmesse da Vettori come la zanzara rappresentano il 17% di tutte le malattie infettive causando oltre 700mila decessi l’anno. La sola malaria ne causa oltre 400mila.
Delle malattie che hanno la zanzara come vettore si occupano il Reparto Malattie Trasmesse da Vettori e il Laboratorio Nazionale di Riferimento per gli Arbovirus del Dipartimento Malattie Infettive.

 

Date: November 23, 2015 / Source: University of California, Irvine

Con un’innovativa tecnica di “gene editing”, gli scienziati dell’università della California hanno creato un ceppo di zanzare in grado di introdurre

Perdere un figlio in gravidanza avanzata è una causa di straordinario dolore. Per molte ragioni, i nati morti sono regolarmente under-reported, che ha reso difficile

Nel film di Hollywood “Medicine Man” uno scienziato eccentrico, interpretato dall'attore scozzese Sean Connery, cerca di salvare una foresta pluviale dalla