Bollettino periodico della sorveglianza integrata del West Nile e Usutu virus, curato dal Dipartimento di Malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità, con il coordinamento dell’Ufficio V della Direzione Generale della Prevenzione del ministero della Salute e in collaborazione con il Centro studi malattie esotiche (Cesme) dell’Istituto zooprofilattico sperimentale dell'Abruzzo e del Molise “Giuseppe Caporale” (Izs Teramo). Dai dati emerge che dal 1 giugno 2019 al 31 luglio 2019 è stato segnalato 1 caso umano confermato di infezione da West Nile Virus (Wnv), manifestato nella forma neuro-invasiva. Il caso è stato segnalato il 18 luglio 2019 dal Veneto nella Provincia di Padova.

Bollettino n.1 dell'1/08/2019