La campagna di vaccinazione antinfluenzale ha avuto inizio presso gli studi dei Medici di Medicina Generale che aderiscono al progetto e presso le sedi vaccinali presenti sul territorio.

L’influenza costituisce un importante problema di Sanità Pubblica a causa del numero di casi che si verificano in ogni stagione e che può essere più o meno elevato a seconda della trasmissibilità del virus circolante.

La vaccinazione antinfluenzale rappresenta un mezzo efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze.


Le persone alle quali viene raccomandata ed offerta gratuitamente la vaccinazione sono:

  • soggetti di età pari o superiore a 65 anni;
  • donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino in gravidanza;
  • soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza:
    - malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO);
    - malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite;
    - diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con BMI maggiore di 30);
    - insufficienza renale/surrenale cronica;
    - malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
    - tumori;
    - malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi;
    - immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;
    - malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali;
    - patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;
    - patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari);
    - epatopatie croniche.
  • bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;
  • persone residenti presso strutture socio-sanitarie, per anziani o disabili;
  • medici e personale sanitario di assistenza, personale di assistenza in case di riposo ed anziani a domicilio, volontari dei servizi sanitari di emergenza;
  • persone conviventi con soggetti portatori di patologie e che non possono essere vaccinati;
  • forze di polizia e vigili del fuoco.

Per scoprire dove eseguire il vaccino, i giorni e gli orari, visita la sezione dedicata alla campagna vaccinale antinfluenzale nel sito dell'ASST competente per il tuo territorio, :