L'appuntamento affronterà i temi epidemiologici, analizzerà i percorsi di eradicazione presentando gli schemi terapeutici più efficaci e meglio tollerati, rivolti anche ai casi più complessi e difficili da trattare. Sarà, infine, considerato l’aspetto evolutivo - in termini etiologici - delle epatopatie croniche nei prossimi anni: eradicata l’epatite C, saranno affrontate l’epatite B, la Delta ed il danno epatico emergente da alcol, obesità e diabete. Il corso sarà dedicato non solo ai medici, agli infermieri, ai tecnici ed ai farmacisti - con un approccio multidisciplinare e multiprofessionale -  ma anche ai volontari, alle persone malate ed ai loro familiari che hanno combattuto, a fianco del servizio sanitario, quest’incredibile battaglia.

Ad aprire i lavori saranno il sindaco Gian Luca Zattini e il personale della direzione generale dell'Ausl della Romagna. Ci saranno le letture di Loreta Kondili (Istituto Superiore di Sanità, Roma) e Alfredo Alberti (Padova).  Fra i relatori, sono stati invitati Pietro Andreone (Baggiovara), Maria Cristina Morelli (Bologna), Gabriella Verucchi (Bologna). Interverranno anche Francesco Girelli, Giovanni Mosconi, Salvatore Ricca Rosellini e Deborah Tumedei dell'Ospedale di Forlì. Moderatori Francesco Cristini, Carlo Fabbri, Giovanni Mosconi e Fabio Pieraccini.

Il corso è aperto a tutti ed è, in particolare, rivolto a medici, infermieri, biologi, farmacisti, tecnici di laboratorio, tecnici di radiologia. Il codice del corso per l'iscrizione gratuita è 20869. Per il personale dipendente del Servizio Sanitario Nazionale dell'Emilia Romagna l'iscrizione è online sul “Portale del Dipendente WHR-TIME”, mentre per il personale non dipendente del Servizio Sanitario Nazionale dell'Emilia Romagna e non registratosi in precedenza è online su

htpps://portale-ext-gru.progetto-sole.it.

 
 "Il corso - prosegue Ricca Rosellini - sarà dedicato non solo ai medici, agli infermieri, ai tecnici ed ai farmacisti, con un approccio multidisciplinare e multiprofessionale, ma anche ai volontari, alle persone malate ed ai loro familiari che stanno combattendo, a fianco del Servizio sanitario nazionale, quest’incredibile battaglia. Sarà anche l’occasione per onorare la memoria del professor Giovanni Vandi, socio fondatore e vice-presidente dell’Afmf e per ringraziare Fernando Di Iorio che, con una generosa donazione, consentirà all’associazione di organizzare, per l’anno scolastico 2019-20, il progetto “Meno alcol più vita”, diretto a contrastare l’abitudine alcolica fra gli studenti delle scuole medie inferiori del nostro territorio".


Sono stati attribuiti i crediti Ecm per gli operatori indicati. Il questionario di gradimento dovrà essere compilato esclusivamente online tramite il “Portale del Dipendente WHR-TIME” alla voce “Formazione - Corsi questionari” entro e non oltre quindici giorni dalla data di fine convegno: la mancata compilazione precluderà l’assegnazione dei crediti Ecm.

Per informazioni è possibile contattare Ricca Rosellini e Daniela Venturini, dell'Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Forlì-Cesena, Ospedale “G.B. Morgagni - L. Pierantoni”, ai numeri 0543 735040 - 735400 - 735401 (e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

 

Fonte: ForlìToday